Dr Carlo Mancini | Biologo Nutrisionita | Master in Dietologia e Nutrizione Clinica
  • +39 3389812403
  •  info[@]nutrizionealimentazione.com

Consulenza HACCP

Obiettivo dell’ottenimento della certificazione è dimostrare l’adozione di misure di prevenzione rischi per la sicurezza alimentare. I rischi per l’igiene e la sicurezza di alimenti e bevande possono essere diversi e di diversa natura. Il sistema HACCP prevede, innanzitutto, un’attenta valutazione dei rischi (chimici, biologici, fisici) che possano eventualmente compromettere la salubrità degli alimenti

consulenza haccp

Devi ottenere una certificazione HACCP valida e conforme a quanto previsto dal Reg. CE 852/2004?

HACCP: in cosa consiste?

Obiettivo dell’ottenimento della certificazione è dimostrare l’adozione di misure di prevenzione rischi per la sicurezza alimentare. I rischi per l’igiene e la sicurezza di alimenti e bevande possono essere diversi e di diversa natura. Il sistema HACCP prevede, innanzitutto, un’attenta valutazione dei rischi (chimici, biologici, fisici) che possano eventualmente compromettere la salubrità degli alimenti

I servizi di consulenza prestati prevedono

  • Identificazione dei punti critici di controllo
  • Identificazione dei limiti delle misure di prevenzione
  • Monitoraggio strutture e macchine
  • Adozione delle azioni correttive
  • Redazione del manuale HACCP

Obiettivi della certificazione HACCP per le piccole e medie imprese:

  • Identificazione dei punti critici di controllo, il monitoraggio delle attrezzature usate, l’adozione delle azioni correttive, la redazione del Manuale HACCP.
  • Prevenire rischi d’igiene e per monitorare lo stato della sicurezza di alimenti e bevande.
  • Valutazion dei rischi chimici, biologici e fisici per non compromettere alimenti, bevande e tutto il ciclo produttivo

 

Formazione del personale alimentarista

I corsi di formazione per alimentaristi sono indirizzati al personale di aziende della filiera alimentare:
  • addetti che manipolano alimenti
  • addetti che non manipolano alimenti
  • responsabile dell’Industria Alimentare

Quali sono gli obblighi?

  • Tutti coloro che operano nel settore della produzione di alimenti devono mettere in atto l'HACCP acronimo di Hazard Analysis and Critical Control Points.
Tale sistema di autocontrollo è obbligatorio al fine di stimare pericoli oppure rischi ma soprattutto per stabilire delle misure di controllo e prevenire l’insorgere di problematiche igieniche e sanitarie.
  • La Regione Lazio, con la Deliberazione 825 del 3 novembre 2009, ha stabilito gli obblighi formativi del personale  addetto alla manipolazione degli alimenti, prevedendo corsi formativi della durata minima di 6 ore - e successivi aggiornamenti periodici (ogni tre anni).
  • L’obbligo HACCP e le Sanzioni (regolamenti (CE) n. 852/2004, n. 853/2004, n. 2073/2005): gli operatori del settore agro-alimentare devono rispettare i requisiti generali in materia di igiene pena la la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 500 a euro 3.000 e devono predisporre procedure di autocontrollo basate sui principi del sistema HACCP pena la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 1.000 a euro 6.000;

Dove ricevo

  •  Via Mattia Battistini 44
  •  Via di Tor Sapienza 7
  •  Via Romanello da Forlì 17
  •  Via Tiberina 173