Dr Carlo Mancini | Biologo Nutrisionita | Master in Dietologia e Nutrizione Clinica
  • +39 3389812403
  •  info[@]nutrizionealimentazione.com

Articoli e News

Il latte d’oro o golden milk è una bevanda conosciuta sin dall’antichità. Nel corso del tempo, grazie alla presenza della curcuma, ricerche hanno dimostrato che il golden milk ha molti altri notevoli benefici.

Il latte d’oro o golden milk è una bevanda conosciuta sin dall’antichità. Fu un maestro di yoga Kundalini, Yogi Bajhan, a sperimentarne per primo la ricetta ed a consigliarlo ai propri allievi per aiutare le articolazioni a rimanere più elastiche ed i suoi adepti a mantenere le posizioni più a lungo.
Nel corso del tempo, grazie alla presenza della curcuma, ricerche hanno dimostrato che il golden milk ha molti altri notevoli benefici. La curcuma è una pianta erbacea perenne che predilige gli ambienti subtropicali molto piovosi e la sua radice costituisce la parte utilizzata per ottenere la spezia che tutti conosciamo.

PREPARAZIONE

Difficoltà: bassa

Tempo di preparazione: 5 min

Ingredienti (per 1 tazza)

  • 200 ml di latte vegetale a scelta (si può utilizzare latte di riso, latte di soia ,latte di mandorla non zuccherato ,latte di cocco, di avena ma il sapore sar ovviamente diverso in base al latte utilizzato)
  • mezzo cucchiaino di curcuma in polvere
  • un pizzico di zenzero in polvere
  • un pizzico di cannella in polvere
  • un cucchiaino di miele di acacia italiano e bio (da usare come dolcificante se il sapore dovesse essere troppo forte).

Preparazione (per 1 tazza)

Mettere il latte di in un pentolino, aggiungere curcuma e zenzero in polvere e mescolare bene. Far bollire a fiamma bassa per un minuto mescolando in continuazione così da sciogliere gli eventuali grumi. Filtrare in tutto con un colino a maglie fitte direttamente in un bicchiere capiente, aggiungere cannella e miele e gustare!

BENEFICI DEL LATTE D'ORO

Con il suo colore giallo intenso ed il suo inebriante profumo la curcuma è un potente antiossidante, antiinfiammatorio e depurativo e tutte le sue proprietà sono conseguentemente presenti nel latte d’oro. ll golden milk era, ed è tuttora, usato nella medicina ayurvedica ma non solo per la ragione esposta. Questa bevanda infatti, aiuta il sistema scheletrico e e più in generale è indicata per chi soffre di problemi alle giunture e per lenire dolori articolari e muscolari.
Aiuta in presenza di infiammazioni dovute ad ulcere gastriche ed è un ottimo rimedio naturale per depurare il fegato, migliorando il processo digestivo e stimolando la produzione di bile.

Inoltre concorre ad abbassare il colesterolo LDL ovvero il colesterolo “cattivo” che è partecipe di molti problemi cardiaci e cardiovascolari. In questo senso sarebbe consigliabile, nella preparazione, usare un latte vegetale che non contiene colesterolo a differenza di quello vaccino.
Il latte d’oro inoltre aiuta a calmare i crampi mestruali fungendo da antispasmodico naturale.

Specialmente durante le stagioni più fredde, è indicato per alleviare i disturbi respiratori, per calmare la tosse e per favorire la guarigione da raffreddore grazie alle sue proprietà antibatteriche ed antivirali. In caso di mal di gola si può addirittura preparare una pallina di crema di curcuma (la prima parte della preparazione) da inghiottire con un po’ d’acqua due volte al giorno fino all’affievolirsi dei sintomi.

Infine, e non meno importante, essendo un potente anfinfiammatorio e immunomodulante costituisce un valido supporto in tutti gli episodi di infiammazione cronica e nelle patologie autoimmuni (es. psoriasi, tiroiditi etc.)

Dove ricevo

  •  Via Mattia Battistini 44
  •  Via di Tor Sapienza 7
  •  Via Romanello da Forlì 17
  •  Via Tiberina 173